CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

La campagna

A lezione di social e bullismo, l'iniziativa della polizia postale in Sardegna

L'iniziativa itinerante per sensibilizzare i minori dai pericoli della rete
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da Google)

È ripartita da Matera, capitale europea della cultura, la sesta edizione di "Una Vita da Social", campagna educativa itinerante realizzata dalla polizia postale, in collaborazione con il Miur, per sensibilizzazione i minori sui pericoli della rete.

Quattro tappe in Sardegna, e la prima oggi ad Olbia dove un'aula didattica multimediale è stata montata in piazza Elena di Gallura.

A partecipare centinaia di alunni provenienti dall'Istituto comprensivo "Ettore Pais" e della scuola media "Diaz".

Domani, mercoledì 20 febbraio, tappa a Sassari in piazza Italia. Nell'occasione sarà presente, come ospite d'eccezione, la Squadra di basket della Dinamo Sassari.

Quindi appuntamento giovedì a Oristano (piazza Mariano) e venerdì a Carbonia (piazza roma).

All'interno del mezzo, gli operatori della polizia postale della Sardegna incontreranno studenti e insegnanti sui temi della sicurezza online con un linguaggio semplice ma chiaro adatto a tutte le fasce di età.

L'uso sempre più massivo dei social network ha determinato una crescita esponenziale dei minori vittime di reati contro la persona che, negli anni, è raddoppiato: dai 104 casi registrati nel 2016 si è passati a 177 nel 2017 e 208 casi trattati nel 2018.

Ancora oggi i ragazzi si esprimono e sembrano pensare che il web sia "una terra di nessuno", dove si scambiano messaggi e post senza pensarci troppo e le azioni online vengono valutate spesso come un gioco privo di conseguenze.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...