CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

sicurezza

Case pericolanti nel centro storico di Serramanna: partono le diffide

Le piogge degli ultimi giorni hanno messo a nudo le criticità delle case in ladiri e laterizi
serramanna (archivio l unione sarda)
Serramanna (Archivio L'Unione Sarda)

Dal cornicione della casa cadono pezzi di intonaco, e il proprietario (oggetto di una diffida) ha dieci giorni di tempo per provvedere ala manutenzione e messa in sicurezza dell'edificio.

Succede a Serramanna, dove le piogge persistenti delle ultime settimane mettono a nudo le criticità delle case del centro storico cittadino. Vecchie case in ladiri, ma anche immobili datati costruiti in laterizi che denotano sempre di più le falle dovute agli anni e alla scarsa manutenzione.

Come l'abitazione tra via Serra all'angolo con via D'Arborea (dove qualche anno fa era crollata una vecchia casa campidanese, senza per fortuna causare danni ai passanti), oggetto il dieci ottobre scorso di un'ordinanza (l'ennesima di una serie) del sindaco Sergio Murgia che intimava al proprietario "gli immediati interventi di manutenzione e messa in sicurezza".

Tutto a causa di un cornicione pericolante che presentava, e presenta, pericolose spaccature. Il pericolo di caduta che mette a rischio l'incolumità dei passanti aveva guidato il primo cittadino nella firma dell'ordinanza, disattesa, a cui segue in questi giorni la diffida del responsabile dell'area Tecnica "a procedere alla messa in sicurezza del cornicione pericolante; entro dieci giorni".

Ignazio Pillosu

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...