CRONACA SARDEGNA - AGENDA

biodiversità

Asinara, un piano del Parco per recuperare gli uliveti

Nel convegno di venerdì verrà valutata la sostenibilità economica dell'attività
presidente e direttore del parco (foto m pala)
presidente e direttore del Parco (foto M. Pala)

Le aree olivate dell'isola dell'Asinara, zone da valorizzare secondo un piano di recupero messo a punto dall'Ente Parco Nazionale che dal 2017 con il dipartimento di Agraria per uno studio tecnico scientifico sull'inventario e sul recupero conservativo di quelle aree.

Si tratta di un piano elaborato nell'ambito delle attività della biodiversità presenti sull'isola.

Tra gli interventi operativi svolti, oltre il censimento e la loro geolocalizzazione, sono state portate avanti delle attività che hanno riguardato la potatura delle di tutela, intende valorizzare e promuovere il paesaggio dell'Asinara, così come degli ecosistemi e piante, la raccolta dei frutti per una valutazione degli olii ed un monitoraggio delle malattie e dei parassiti animali.

Venerdì alle ore 17.30 verranno esposti i risultati presso la sala convegni del Parco e in particolare verrà valutata la sostenibilità economica dell'attività.

Al convegno interverranno Antonio Diana e Vittorio Gazale, rispettivamente presidente e direttore del parco che farà da moderatore dell'incontro. Previsti gli interventi di Giancarlo Antonelli, funzionario del parco, di Damiano Muru e Antonello Falqui che introdurranno sulla relazione relativa alle strategie e le tecniche dell'oliveto terrazzato della località di Trabuccato.

Sul confronto con altre tipologia sarde di oliveti a relazionare sarà Pierfrancesco Deiana del dipartimento di Agraria dell'Università di Sassari, mentre le conclusioni verranno affidate al collega Sandro Dettori dello stesso dipartimento.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...