SERVIZI ALLE IMPRESE - BANDI

il bando

Cagliari: 3,2 milioni alle piccole imprese

Sono destinati a investimenti per lo sviluppo digitale
la camera di commercio di cagliari (archivio l unione sarda)
La Camera di Commercio di Cagliari (archivio L'Unione Sarda)

Un bando a sostegno delle micro e piccole imprese con contributi a fondo perduto al 100%, primo tassello verso la ripartenza dell'economia del territorio metropolitano dopo la pesante crisi causata dall'emergenza Covid-19.

La Città Metropolitana di Cagliari ha pubblicato l'avviso - già presentato a inizio luglio assieme alla Camera di Commercio - che mette sul piatto 3 milioni 240 mila euro destinati all'adozione di soluzioni ICT nei processi produttivi aziendali. Un'esigenza emersa in modo prioritario da un'indagine, che ha coinvolto numerose imprese, svolta dall'ente durante la fase emergenziale nell'ambito della predisposizione del Piano Strategico metropolitano.

"E' un bando che vuole dare un segnale di speranza e vicinanza al mondo produttivo - afferma il sindaco metropolitano Paolo Truzzu. - Abbiamo lavorato per recuperare tra i fondi del Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Cagliari risorse che potessero essere spese per andare incontro alle esigenze delle imprese, e a seguito di diverse interlocuzioni con il Dipartimento per le politiche di coesione e con l'Agenzia per la coesione territoriale siamo riusciti a riprogrammare 3.240.000 euro - spiega Truzzu - l via libera dal ministro Provenzano è arrivato solo la settimana scorsa e ci siamo mossi immediatamente affinché gli uffici cercassero di snellire il più possibile la procedura e gli oneri a carico delle imprese, nei limiti di quanto consentito dal Fondo di Sviluppo e Coesione".

Il bando ha l'obiettivo di sostenere le imprese per interventi finalizzati a investimenti di tipo informatico e digitale che favoriscano un posizionamento più concorrenziale sul mercato, come l'acquisto di hardware e software, lo sviluppo del commercio elettronico e della sicurezza informatica o l'attuazione di piani per il lavoro da casa. L'avviso prevede un contributo a fondo perduto al 100% sino a un massimo di 15mila euro a impresa, attribuito sulla base di una procedura valutativa a sportello. Possono partecipare le micro e piccole imprese di gran parte dei settori economici, che abbiano sede operativa o unità produttiva in uno dei 17 comuni della Città Metropolitana di Cagliari.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}