SERVIZI ALLE IMPRESE - BANDI

dalla regione

Coronavirus, fino a 15mila euro alle imprese sarde per la gestione del rischio

Incentivi per i progetti di innovazione e per il contrasto al Covid-19
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

C'è tempo fino al 31 dicembre per le imprese sarde che intendono fare domanda per il bando "Microincentivi per l'innovazione" della Regione Sardegna (terza edizione), che ha l'obiettivo a finanziare progetti di innovazione delle aziende dell'Isola.

I fondi disponibili ammontano a un totale di un 700mila euro.

L'iniziativa è rivolta alle micro, piccole e medie imprese sarde ma anche ad autonomi e professionisti

Sono escluse solo le aziende attive nei seguenti settori: pesca e acquacoltura, produzione primaria di prodotti agricoli, aiuti per attività connesse all’esportazione e aiuti subordinati all’impiego di prodotti nazionali.

Il progetto deve prevedere l'acquisto di servizi avanzati di consulenza e di sostegno all'innovazione per lo sviluppo di prodotti o processi nuovi o significativamente migliorati rispetto a quelli già esistenti.

È prevista l’attribuzione di una maggiore intensità di aiuto per i progetti finalizzati alla tutela e valorizzazione della proprietà intellettuale e per lo sviluppo di soluzioni rivolte ad affrontare e gestire, nel breve/medio termine, i rischi connessi all'infezione da nuovo coronavirus.

L'aiuto massimo previsto per ogni progetto è di 15mila euro.

I dettagli nel bando pubblicato sul sito di Sardegna Ricerche.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}