CULTURA

gli appuntamenti

Un ricco calendario di eventi ad Allai

Il 17 luglio prende il via la seconda edizione del Festival "Palcoscenici d'Estate"
rossella faa (foto orbana)
Rossella Faa (foto Orbana)

Venerdì 17 luglio ad Allai si alza il sipario sulla II edizione del Festival "Palcoscenici d'Estate", organizzato dal Teatro del Segno con il patrocinio e il sostegno del Comune. Un variegato cartellone (ingresso gratuito ma su prenotazione) che spazia fra prosa e musica, cinema e nouveau cirque. Un fitto carnet di appuntamenti fino a lunedì 17 agosto in piazza Santo Isidoro tra pièces originali e pagine d'opera, spettacoli per bambini e famiglie, film d'animazione e documentari d'autore.

«Il Comune di Allai ha scelto di investire in cultura per favorire la ripartenza e offrire a cittadini e turisti una programmazione interessante e adatta a varie fasce di pubblico nei mesi di luglio e agosto oltre alla valorizzazione del patrimonio archeologico e naturalistico del territorio e alla riscoperta alle architetture del centro storico che faranno da cornice agli eventi e alla suggestiva Casa sull'Albero sulle rive del rio Massari - sottolinea il sindaco Antonio Pili -. Siamo molto felici di far parte, grazie al Festival "Palcoscenici d'Estate" a cura del Teatro del Segno, della "rete" Intersezioni che attraverso Fed.It.Art. Sardegna collega e comprende idealmente tutta l'Isola in un progetto di diffusione della cultura teatrale di respiro nazionale».

Palcoscenici d'Estate 2020 ad Allai infatti si inserisce nel progetto Intersezioni / rete di festival senza rete a cura di Fed.It.Art Sardegna, che riunisce sei compagnie isolane sotto l'egida della rete nazionale di Fed.It.Art. (Federazione Italiana Artisti). Ad Allai si inizia venerdì 17 luglio alle 22 con "La fantasmagorica Historia del Principe Ragno" de Le Compagnie del Cocomero con adattamento e regia di Rahul Bernardelli.

Ironia in scena sabato 18 luglio alle 22 con "Predi Antiogu e sa Perpetua" di e con Elio Turno Arthemalle e Rossella Faa, che firma anche la regia della divertente commedia tratta da "Sa scomuniga de predi Antiogu arrettori de Masuddas".

"Sei Monologhi da Pirandello" domenica 19 luglio per un viaggio tra drammi e novelle del grande scrittore siciliano in compagnia degli attori del Teatro del Segno - Francesco Cittadini, Roberta Loddo, Rosellina Lo Nardo, Anna Paola Marturano, Giorgio Piano, Massimo Pruna - sulle note del contrabbasso di Federica José Are per la regia di Stefano Ledda.

Giovedì 23 luglio spazio invece al cinema con la pellicola "Oceania". S'intitola "Senza Fiato / Una risata vi seppellirà. A me la fibrosi cistica. (Forse)", il monologo scritto e interpretato da Pierpaolo Baingiu in programma venerdì 24 luglio alle 22. Una classica fiaba in un'inedita rilettura moderna domenica 26 luglio alle 22 con "Baracca & Burattori - con Cenerentola" del Teatro Tragodia, con drammaturgia e regia di Virginia Garau, anche protagonista sulla scena con Daniela Melis e Ulisse Sebis.

Lunedì 27 luglio spazio agli "Amori da Palcoscenico" del Teatro del Segno, con l'istrionica cantante e compositrice Rossella Faa nel ruolo di un insolito Cupido accanto a Marta Proietti Orzella e Stefano Ledda.

Nel mondo delle fiabe sabato 1 agosto alle 22 con "Il gatto con gli stivali" del Teatro d'Inverno, con drammaturgia e regia di Giuseppe Ligios, anche protagonista in scena con Gianfranco Corona e Giuseppe Caragliu.

Sul grande schermo domenica 2 agosto alle 22 "Balentes" ovvero "I coraggiosi" di Lisa Camillo, antropologa e regista sardo-australiana: «Questa è la storia di un paese perduto, questa è la storia di un popolo costretto al silenzio» spiega la stessa autrice nelle sequenze iniziali del documentario-inchiesta sulla questione complessa delle servitù militari e delle misteriose esercitazioni che rischiano di avere conseguenze devastanti sulla popolazione e sull'ambiente.

Baroni in Laguna (foto Orbana)
Baroni in Laguna (foto Orbana)

Fantasia in scena lunedì 3 agosto alle 22 con "Manovella Circus" di Teatro Tages / Teatro del Segno, delizioso spettacolo di marionette e burattini ideato e "animato" da Agostino Cacciabue e Rita Xaxa. Il nouveau cirque sbarca ad Allai sabato 8 agosto alle 22 con "Yes Land" di Onarts, uno spettacolo all'insegna della clownerie. Tra parole e musica domenica 9 agosto alle 22 con "Baroni in Laguna" del Teatro del Segno, liberamente tratto dal saggio-inchiesta di Giuseppe Fiori con drammaturgia e regia di Stefano Ledda, protagonista sulle note della chitarra di Andrea Congia e del sax di Juri Deidda di un'avvincente e amara cronaca della lotta dei pescatori di Cabras per conquistare una nuova dignità e liberarsi del retaggio e dei vincoli di una società feudale a metà del Novecento.

Marta Proietti Orzella (foto Orbana)
Marta Proietti Orzella (foto Orbana)

Invito all'opera lunedì 10 agosto alle 22 con "Le nozze di Figaro" di Wolfgang Amadeus Mozart: un'antologia di celebri arie nell'interpretazione del soprano Federica Cubeddu e dell'Orchestra da Camera "Johann Nepomuk Wendt" diretta da Raimondo Mameli. Omaggio all'eclettico talento di Dino Buzzati - giovedì 13 agosto alle 22 con "Spogliarello", intenso monologo al femminile interpretato da Marta Proietti Orzella con Alessandra Leo, per la regia di Marco Nateri.Ritratto d'artista venerdì 14 agosto con "L'Ultima Sciamana. Il Messico di Chavela Vargas", intrigante spettacolo-concerto di OfficinAcustica con Anna Lisa Mameli (voce), e Corrado Aragoni (pianoforte). Infine chiude in bellezza "Palcoscenici d'Estate" - lunedì 17 agosto alle 22 - "Son tutte belle le mamme del mondo?" de L'Effimero Meraviglioso con Miana Merisi e Luigi Tontoranelli che interpretano monologhi, dialoghi, versi e melodie sulle note del pianoforte di Corrado Aragoni, con la regia di Maria Assunta Calvisi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}