CULTURA

Censis

L'Università di Cagliari nella "top 5" dei grandi atenei italiani

A far brillare l'istituzione sarda le borse di studio, i servizi digitali, e ancora l'occupabilità e l'internazionalizzazione
il rettore maria del zompo (archivio l unione sarda)
Il rettore Maria Del Zompo (archivio L'Unione Sarda)

Ottimo risultato per l'Università degli Studi di Cagliari nel tradizionale report sugli atenei italiani realizzato dal Censis.

Secondo il noto istituto di ricerca, infatti, l'istituzione sarda è al quinto posto nella classifica dei grandi atenei, quelli che raccolgono fra i 20 e i 40mila iscritti.

A far brillare l'Università è, in particolare, la voce borse di studio, con 110 punti che la piazzano al primo posto in questo segmento di classifica, seguono comunicazione e servizi digitali (94), strutture (86), occupabilità (83), servizi (81), infine internazionalizzazione (77).

"L'Ateneo cagliaritano continua il suo percorso di crescita costante nel tempo - è il commento di Maria Del Zompo, rettore dell'Università di Cagliari - e mantiene alto il suo valore nonostante i suoi competitor siano tutti Atenei di altissimo profilo: questo non può che farci piacere, ma anche riempirci di orgoglio. Sappiamo che c'è ancora tanto da fare per migliorare ulteriormente. Ma constatare che il lavoro di squadra di tutte le componenti dell'Ateneo produce un importante e costante miglioramento su tutti i parametri ci rende ragione sulla politica di crescita attuata dagli organi di governo dell'Università di Cagliari a cui va il mio primo ringraziamento. Sono oltremodo contenta che gli studenti che scelgono il nostro Ateneo, e le loro famiglie, verifichino la bontà delle loro scelte! Posso solo dire che il senso di appartenenza è finalmente radicato e che l'Ateneo continuerà nel suo percorso di innovazione e di miglioramento della qualità della didattica e della ricerca, dei servizi offerti e del rapporto con il territorio".

L'anno scorso l'Università di Cagliari era scesa dal quinto al nono posto proprio per il calo fatto registrare dalle borse di studio, ora recuperato, mantenendo al contrario punteggi molto elevati sulla comunicazione, ormai un punto di forza per l'ateneo che, a livello nazionale, continua a distinguersi per l'uso dei social e, in particolare, per l'elevato engagement rate raggiunto dalle sue piattaforme.

(Unioneonline/v.l.)

ATENEI MEDI: SASSARI AL SECONDO POSTO

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}