CULTURA

la mostra

La collettiva "Walls" alla Pinacoteca Contini di Oristano

Dedicata al tema delle divisioni dei muri
la pinacoteca (foto facebook fenu)
La pinacoteca (foto Facebook - Fenu)

Con l'inaugurazione di oggi (ore 19) della mostra WALLS, dedicata al tema delle divisione dei muri, riparte la programmazione culturale della Pinacoteca comunale Carlo Contini.

Durante il lockdown, dovuto all'emergenza sanitaria da coronavirus, l'assessorato alla Cultura del Comune di Oristano e la Fondazione Oristano hanno garantito una serie di attività da remoto e alla ripresa la mostra fotografica di Salvatore Ligios dal titolo "Sogni Meridiani", sui volti dei poeti contemporanei della Sardegna.

"Il graduale ritorno alla normalità consente di riprendere la programmazione che avrà il suo clou nel prossimo autunno con la mostra su Carlo Contini - spiegano il sindaco Andrea Lutzu e l'assessore alla Cultura Massimiliano Sanna - Sarà un evento di grande importanza per la città. La mostra arriva a 50 anni dalla morte del grande artista oristanese a cui è intitolata la nostra pinacoteca. Carlo Contini è un personaggio che tanto ha dato alla nostra comunità e a cui è doveroso dedicare un tributo adeguato al rilievo che ha avuto nel panorama culturale non solo regionale".

Quattordici artisti sardi, campani e spagnoli con le loro opere animeranno la mostra di arte contemporanea "Walls" che dal 4 luglio al 4 ottobre sarà ospitata nella città di Eleonora.

L'assessorato alla Cultura, accogliendo la proposta di gemellaggio artistico con la città di Aversa, ha affidato alla Fondazione Oristano e all'artista Marco Pili l'organizzazione della collettiva. L'esposizione è curata da Chiara Schirru e Paolo Sirena.

"Walls è l'esito di un collaudato gemellaggio artistico iniziato nel mese di maggio 2019 negli spazi espositivi di Aversa - spiega l'assessore Sanna - che per tre mesi proseguirà a Oristano raccontando, nelle sale della nostra Pinacoteca, attraverso le opere degli artisti sardi, campani e spagnoli e il loro modo di interpretarlo, il significato dei muri, fisici o ideali, che dividono il mondo".

I quattordici protagonisti della mostra sono: Enzo Angiuoni, Silvano Caria, Antonio Ciraci, Marina Desogus, Francesco Giraldi, Antonio Graziano, Michele Mereu, Mari Paz Pellín Sanchez, Marco Pili, Ivo Pirisi, Gianfranco Racioppoli, Pasquale Simonetti, Enzo Trepiccione e Vittorio Vanacore.

"Walls", organizzata con il sostegno della Fondazione di Sardegna, della Fundacion Paurides e di Askòs Arte, sarà visitabile nella Pinacoteca Contini tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}