CULTURA

turismo

La Marmilla si promuove con un tour virtuale

Le scelte dei vari comuni per presentare le loro realtà
uno scavo nel sito archeologico di brunk e s omu a villa verde (foto pintori)
Uno scavo nel sito archeologico di Brunk'e s'Omu a Villa Verde (foto Pintori)

Undici comuni della Marmilla per altrettanti tour virtuali fra i loro tesori.

È la ricetta per la ripresa del turismo culturale e delle zone interne post lockdown del Consorzio Turistico "Due Giare", che ha affidato a una ditta specializzata la realizzazione di tour virtuali nei centri urbani e nei territori dei paesi di Baradili, Sini, Gonnosnò, Albagiara, Usellus, Assolo, Senis, Nureci, Villa Verde, Curcuris e Pompu.

"Ogni comune ha individuato tre punti nei quali farà tappa questo virtual tour", ha esordito il presidente del Consorzio Lino Zedda, che è anche sindaco di Baradili, "un modo per promuovere le nostre ricchezze locali, farle conoscere e stimolare magari nuovi visitatori ad arrivare nella nostra Marmilla". Baradili ha scelto la mostra su Pinocchio, il centro storico e il municipio.

Oggi si sono svolte le riprese nel territorio di Villa Verde. "Noi abbiamo optato per il nostro palazzo municipale con una visita virtuale anche a tutti i nostri uffici", ha spiegato il primo cittadino Sandro Marchi, "ma anche il villaggio nuragico di Brunk'e s'Omu, fra i boschi del nostro Monte Arci e le due biblioteche, quella comunale e la biblioteca gramsciana".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}