CULTURA

BiblioLab

Sassari, a Latte Dolce e Santa Maria di Pisa arriva la nuova biblioteca di quartiere

La struttura è già stata inaugurata con laboratori, musica e attività ludico-sportive
un immagine della bibliolab (foto valentina spanu ufficio stampa)
Un'immagine della BiblioLab (foto Valentina Spanu, ufficio stampa)

Un nuovo presidio di cultura e aggregazione in uno dei quartieri più popolari e popolosi di Sassari.

Dopo anni di attesa ecco BiblioLab, la Biblioteca di Quartiere di Latte Dolce e Santa Maria di Pisa. La struttura è stata inaugurata oggi con laboratori, musica e attività ludico-sportive: una vera e propria anteprima di quello che proporrà il nuovo spazio.

L'apertura dello spazio è frutto di un processo di progettazione partecipata, che ha coinvolto l'intera comunità educante del territorio. Docenti, genitori, ragazzi, istituzioni e associazioni hanno messo in rete spazi, tempo, competenze e idee, incontrandosi durante i tavoli di lavoro di Futuro Prossimo, il progetto di Save the Children - l'Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro - selezionato dall'impresa sociale "Con i Bambini" nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Una rivoluzione per Latte Dolce e Santa Maria di Pisa, che non avevano mai avuto una biblioteca di quartiere, partita proprio dall'Istituto Comprensivo, che da anni puntava sulla promozione della lettura come ponte tra scuola e genitori. Melissa Bodo, coordinatrice nazionale di Futuro Prossimo, ha spiegato: "Un anno fa abbiamo lanciato il patto per la comunità educante di Latte Dolce, Santa Maria di Pisa e Monte Rosello invitando la comunità tutta ad assumere una responsabilità condivisa per la crescita dei bambini, delle bambine e degli adolescenti. Come Save the Children siamo particolarmente fieri di essere parte di questa comunità che sin da subito si è messa al lavoro per creare nuove opportunità sul territorio per i bambini. BiblioLab è da oggi uno spazio di promozione - attraverso la lettura - di bellezza, inclusione e accoglienza, di legalità, cultura, e attenzione per l'ambiente, dove saranno valorizzate le differenze e la cittadinanza attiva".

Era presente anche l'assessore ai Servizi sociali del Comune di Sassari, Antonello Sassu .

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...