CULTURA

A Firenze

Storia e archeologia della Sardegna, a Firenze la presentazione dell'antropologa sarda Tatiana Cossu

L'iniziativa sarà anche occasione di approfondimento dell'operazione culturale che ha già coinvolto decine di studiosi e Istituzioni nell'Isola
la studiosa tatiana cossu (foto unica)
La studiosa Tatiana Cossu (foto @UniCa)

"Cultura, storia e archeologia della Sardegna" è il titolo della collana firmata da Tatiana Cossu, docente di Antropologia culturale dell’Università di Cagliari, che sarà presentata domenica al Salone di Archeologia e Turismo Culturale "TourismA", appuntamento in programma al Palazzo dei Congressi di Firenze.

Presenti all'incontro anche Mauro Perra, Fulvia Lo Schiavo e Alfonso Stiglitz, che hanno collaborato alla realizzazione dei primi due volumi della collana, intitolati "Il tempo dei Nuraghi. La Sardegna dal XVIII all’VIII secolo a.C." (a cura di T. Cossu, M. Perra, A. Usai) e "Il tempo dei Fenici. Incontri in Sardegna dall'VIII al III secolo a.C." (a cura di C. Del Vais, A. Stiglitz e M. Guirguis).

L'iniziativa sarà anche occasione di presentazione degli aspetti innovativi e pluridisciplinari della rilevante operazione culturale che ha già coinvolto 65 studiosi delle Università di Cagliari e di Sassari, del Polo Museale della Sardegna, delle Soprintendenze Archeologiche della Sardegna, di Musei archeologici nazionali e locali, nonché ricercatori di fama internazionale.

Un racconto collettivo corredato da un ricco apparato illustrativo, che comprende pregevoli tavole pittoriche che ricostruiscono scene di vita quotidiana e aspetti della cultura materiale del lontano passato della Sardegna.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...