CULTURA

L'iniziativa

Macomer, apre lo sportello della lingua sarda nel Marghine

Obiettivo è promuovere e valorizzare la cultura locale
la biblioteca comunale di macomer sede dello sportello di lingua sarda
La biblioteca comunale di Macomer, sede dello Sportello di lingua sarda

Valorizzare il patrimonio socio-culturale e salvaguardare la lingua sarda, incentivandone l'uso nei contesti pubblici, attraverso iniziative di promozione coordinate dall'Istituto Bellieni di Sassari.

Apre lo sportello di lingua sarda nel Marghine, attivato nei giorni scorsi dall'amministrazione comunale di Macomer in biblioteca, dove sarà possibile ricevere informazioni sulle varie attività in programma per adulti e bambini.

Sino al 15 aprile gli uffici lavoreranno alla traduzione degli atti amministrativi e alla programmazione di eventi divulgativi e formativi, corsi e laboratori, con il coinvolgimento della biblioteca, delle scuole e delle associazioni locali. Obiettivo: promuovere e sostenere il processo di consapevolezza culturale e sensibilizzare i cittadini alla valorizzazione della lingua e della cultura locale.

"La lingua sarda è parte del nostro patrimonio culturale - sostiene l'assessore alla Cultura Tiziana Atzori - e ha bisogno di tutto il nostro sostegno per continuare a esistere, per poter essere simbolo concreto della nostra identità, viva e pulsante. Per questo motivo gli sportelli rivestono un ruolo fondamentale".

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...