CULTURA

solidarietà

Oristano, arriva la culla della Natività al museo diocesiano

Uno spazio in cui si potranno depositare vari oggetti, e chiunque vorrà li potrà prelevare
l ingresso del museo
L'ingresso del museo

Un giaciglio in cui si potranno lasciare gli oggetti che si desidera donare. A Oristano arriva "la culla della Natività", allestita da alcuni giorni al Museo diocesano arborense.

Si tratta di uno spazio in cui "si potranno depositare vari oggetti, purché siano in buono stato, dai libri ai giocattoli fino agli abiti nuovi e usati - fanno sapere dal museo - è possibile lasciare anche prodotti di natura alimentare non deperibili, se correttamente imballati nelle loro confezioni".

L'obiettivo è dare a tutti la possibilità di ricevere: chiunque vorrà, potrà prelevare un dono dalla culla, senza obbligo di donare a sua volta qualcosa. In questo modo tutti avranno la possibilità di donare e ricevere, creando così un piccolo circolo di "dare-avere" totalmente gratuito che farà riscoprire appieno anche il senso più vero del Natale.

La "culla della Natività" sarà disponibile fino al 6 gennaio 2020, il giovedì e il venerdì dalle 17 alle 20, il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. I doni raccolti saranno distribuiti alle persone bisognose dalla Caritas Diocesana, sempre in prima linea in sostegno delle fasce più deboli.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}