CULTURA

l'incontro

Macomer, il messaggio dell'ultramaratoneta Roberto Zanda ai bimbi: "Credete in voi stessi"

L'extreme runner cagliaritano ha incontrato le scuole in occasione della Mostra regionale del Libro
roberto zanda a macomer (foto l unione sarda nachira)
Roberto Zanda a Macomer (foto L'Unione Sarda - Nachira)

"Quando siete in difficoltà contano gli amici, ma conta soprattutto la forza che avete di credere in voi stessi".

Le parole di Roberto Zanda sono arrivate dritte al cuore dei bambini oggi, durante l’incontro con le scuole in occasione della Mostra regionale del Libro, a Macomer. L’atleta, che a seguito del grave incidente in Canada ha subito l’amputazione delle gambe, della mano destra e di parte di quella sinistra, ha presentato il suo libro “La vita oltre – Una storia vera di coraggio e rinascita”, ripercorrendo i tragici sviluppi della sua partecipazione alla Yukon Arctic Ultra.

L’ultramaratoneta sardo infatti nel gennaio 2018, durante la corsa di 480 chilometri tra le nevi canadesi, rimase disperso per 14 ore ad una temperatura di 50 gradi sottozero riuscendo a sopravvivere, dopo aver camminato a mani e piedi nudi fino alla salvezza.

Grande l’emozione in platea tra i bambini che hanno ascoltato rapiti, il messaggio di “coraggio e tenacia” dell’extreme runner cagliaritano, che domani tornerà alle 18 per raccontare la sua esperienza, al centro Polifunzionale.

Prosegue dunque il viaggio tra "Il colore delle emozioni e il valore dei sentimenti" alla Mostra del Libro in programma fino a domenica a Macomer, tra le ex Caserme Mura e il Centro Polifunzionale.

Protagoniste domani le storie di coraggio e rinascita, con lo speaker radiofonico Rosario Pellecchia e il suo romanzo “Solo per vederti felice”, Giorgia Benusiglio con “Io non smetto. La verità è uno sballo” e l’atleta Roberto Zanda col suo “La vita oltre” (a partire dalle 11 al Centro Polifunzionale).

A esplorare le emozioni l’esperta Noemi Sanna con una conferenza alle 17 al Polifunzionale e lo spettacolo serale in musica “Ridi che ti passa” scritto e interpretato da Marta Proietti Orzella, in scena con il gruppo dei NoiseOff. Tantissimi gli appuntamenti per i bambini con spettacoli e laboratori: alle 15 l’incontro con Geronimo Stilton e alle 16 la proiezione del cartone animato “Un fenicottero chiamato Tango”. E poi il cinema, con la rassegna targata Unla che propone “La vita in un intreccio di colori”, il film di Antonello Carboni sul pittore Antonio Corriga.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...