CULTURA

Cagliari

"Istòs", la nascita della tessitura nello spettacolo del teatro Tragodia

Oggi l'anteprima a Cagliari, e l'appuntamento è per l'1 settembre a Mogoro
un immagine dall anteprima cagliaritana (foto l unione sarda pintori)
Un'immagine dall'anteprima cagliaritana (foto L'Unione Sarda - Pintori)

"Tanti complimenti e tante promesse di partecipazione alla prima della nostra nuova produzione".

È soddisfatta Virginia Garau, del Teatro Tragodia di Mogoro, che stamani nel centro commerciale di Cagliari ha offerto una piccola anteprima dello spettacolo "Istòs", in scena per la prima volta a Mogoro domenica 1 settembre alle 22 in piazza Martiri alla Libertà, davanti al centro polifunzionale, che in queste settimane sta ospitando la cinquantottesima edizione della fiera dell'artigianato artistico della Sardegna.

"Abbiamo utilizzato la strategia pubblicitaria a basso costo, conosciuta come guerrilla marketing", ha spiegato Garau, autrice del testo di Istòs, "tecniche pubblicitarie non convenzionali. Stamani nel corridoio del centro commerciale le attrici hanno messo in scena un piccolo stralcio dello spettacolo e proposto alcune canzoni. Poi abbiamo distribuito volantini alle persone presenti, alle quali abbiamo anche spiegato il contenuto della nostra stessa produzione".

Istòs racconterà in maniera originale la nascita della tessitura.

Sul palco, domenica 1 settembre e stamani per la guerrilla marketing a Cagliari, le attrici Daniela Melis, Carmen Porcu, Giulia Giglio e Rossella Faa, quest'ultima autrice anche delle musiche.

La regia è affidata a Maria Assunta Calvisi.

Garau ha concluso: "Vi aspettiamo tutti a Mogoro. Le scenografie saranno arazzi e tappeti, oltre a un telaio immaginario, mosso dalle attrici. Ci saranno anche strumenti multimediali innovativi, come la penna grafica. Uno spettacolo che unisce tradizione, storia, territorio, cultura e promozione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...