CULTURA

La manifestazione

A Losanna nel segno di Greta: le attiviste sarde alla battaglia sul clima

Coinvolte nell'iniziativa anche tre giovani di Cagliari, Olbia e Porto Torres
greta thunberg (ansa)
Greta Thunberg (Ansa)

Anche la Sardegna al fianco di Greta Thunberg, la ragazzina svedese emblema della protesta ambientalista, per il summit sul clima iniziato oggi a Losanna, in Svizzera.

Allo Smile (Summer meeting in Lausanne Europe), in programma sino al 9 agosto, stanno partecipando trenta giovani attivisti di "Fridays For Future Italia". E tra loro, in mezzo a 500 ecologisti provenienti da 37 Paesi di tutto il mondo ci sono anche tre ragazze isolane di Cagliari, Olbia e Porto Torres.

Le giovani, una volta varcato il Tirreno, hanno raggiunto la sede dell'incontro senza usare l'auto, ma con bus e treni. L'obiettivo è quello di creare una base paneuropea del movimento e discutere in merito alle future azioni comuni.

L'incontro avviene in preparazione alla prossima grande mobilitazione globale sul tema e prevista dal 20 al 27 settembre prossimi in più di 4.700 piazze.

Il congresso di Losanna si snoda tra plenarie strategiche, workshop, convegni, gruppi di lavoro e molte altre attività.

Tanti gli ospiti di prestigio: da Ernst von Weizsäcker (presidente onorario del Club di Roma) a Jacques Dubochet (premio Nobel e sostenitore del movimento fin dall'inizio), da Madani Kaveh (ex vice-presidente dell'assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente) a Jean-Pascal van Ypersele (climatologo ed ex vice-presidente dell'Ipcc), sino a Roger Hallam e Rupert Read (fondatori e portavoce di Extinction Rebellion).

Nel mirino quella che viene definita dagli attivisti come "mancanza di impegno" da parte dei governi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...