CULTURA

Torregrande

Oristano, riapre la torre costiera spagnola

Fino al 15 settembre saranno organizzate visite guidate all'interno del monumento
la torre costiera spagnola (foto valeria pinna)
La torre costiera spagnola (foto Valeria Pinna)

Riapre i battenti la torre costiera di Torregrande.

Da domani e fino al 15 settembre sarà la Fondazione Oristano a occuparsi della gestione assicurando l'apertura e le visite al suo interno.

La più grande torre costiera della Sardegna aprirà ogni fine settimana, dal venerdì alla domenica, dalle 16 alle 20.

L'apertura sarà garantita anche il giorno di Ferragosto.

Dopo la rapida riapertura del Museo Antiquarium Arborense, della Pinacoteca Carlo Contini e dell'Archivio storico comunale, all'indomani del voto del Consiglio comunale e dell'atto costitutivo davanti al notaio, la Fondazione Oristano inizia dunque a pieno ritmo la sua attività per la valorizzazione del patrimonio culturale consentendo anche di poter visitare la torre della borgata marina oristanese.

Il sindaco Andrea Lutzu e l'assessore alla Cultura Massimiliano Sanna ricordano che "oggi nella Pinacoteca comunale inaugura la mostra delle opere che hanno partecipato al concorso Emozioni di Sartiglia".

Al museo Antiquarium Arborense si stanno definendo le iniziative per arricchire con una nota culturale le notti bianche dello shopping oristanese.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...