CULTURA

Il progetto

Educazione ambientale e raccolta rifiuti, gli studenti in campo a Sassari

I giovani inviteranno i passanti a "mettersi in gioco" con loro
alcuni dei giovani studenti coinvolti (foto comune di sassari)
Alcuni dei giovani studenti coinvolti (foto comune di Sassari)

Un'attività di sensibilizzazione ambientale nel cuore della città, e che vedrà protagonisti i ragazzi e le ragazze della II D dell'istituto comprensivo Farina di Sassari.

Dopo aver cambiato volto alla fermata Atp di viale Italia (di fronte all'Upim) grazie all'affissione di cruciverba e quiz creati appositamente per chiarire, in modo divertente, alcuni dei dubbi sul conferimento dei rifiuti, gli studenti inviteranno i passanti a "mettersi in gioco" con loro e a unirsi alla squadra di "Giochiamocela! Insieme per la raccolta differenziata", iniziativa formativa partita a gennaio e che coinvolge 30 classi e 12 scuole.

Le attività si inseriscono in un percorso educativo che, come ogni anno, il settore Ambiente e Verde pubblico del Comune propone alle scuole di ogni ordine e grado della città, con laboratori di educazione ambientale dedicati alla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani.

Studenti e studentesse hanno appreso negli incontri in classe le "regole" da seguire ogni giorno per migliorare la qualità e la quantità della raccolta differenziata e sono stati stimolati a riflettere sulla necessità di partire dalle azioni che portano avanti individualmente e come classe.

Alcune classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno partecipato alle attività hanno poi ideato e realizzato prodotti di comunicazione non convenzionale, pensati per coinvolgere gli abitanti di Sassari in azioni di sensibilizzazione e informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti urbani, e che saranno presentati alla città attraverso l'organizzazione di piccoli eventi e incursioni ludiche diffusi anche tramite i social.

Nelle prossime settimane sarà la volta del liceo Artistico, dell'istituto tecnico Angioy, del De Villa e della I e III D dell'istituto comprensivo Farina.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...