CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Febbre del Nilo in Sardegna
Due persone in Rianimazione

l interno dell ospedale san martino di oristano
L'interno dell'ospedale San Martino di Oristano

Sono stati accertati due casi di Febbre del Nilo in provincia di Oristano. Il virus della West Nile disease, trasmesso dalla zanzara, ha colpito due persone anziane: un uomo di 84 anni originario di Tramatza e uno di 72 che vive nella penisola, ma trascorre molto tempo nel Terralbese.

I due sono stati ricoverati all'ospedale San Martino a metà agosto con sintomi riconducibili alla West Nile Disease.

Dalle analisi sul fluido cerebrospinale dei pazienti condotte dal policlinico di Monserrato, centro di riferimento regionale per i test di laboratorio sulla malattia, è arrivata la conferma della diagnosi.

Il settantenne è attualmente ricoverato in rianimazione a Oristano, mentre quello più anziano è stato trasferito con l'elisoccorso all'ospedale Santissima Annunziata di Sassari, ove è ricoverato in rianimazione.

Entrambi, come è stato appurato dall'indagine epidemiologica condotta dai medici del Servizio di Igiene Pubblica della Assl di Oristano, hanno contratto il virus attraverso la puntura di zanzara, insetto vettore, capace cioè di trasmettere la malattia da animali infetti (uccelli migratori o stanziali) all'uomo.

Il Dipartimento di Prevenzione della Assl di Oristano ha già inviato ai rispettivi comuni di provenienza dei due pazienti la proposta di adozione di tempestive misure per la prevenzione e il controllo della malattia.

Valeria Pinna

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...