CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

"No al termodinamico", Oristano e Palmas pronte a marciare su Cagliari

la riunione
La riunione

Cresce il fronte del no al progetto per il termodinamico a San Quirico.

Oggi i sindaci di Oristano Andrea Lutzu e di Palmas Arborea Andrea Pisu hanno annunciato una forte mobilitazione e una riunione congiunta dei due consigli comunali per lanciare un preciso segnale alla Giunta Pigliaru contro un progetto che si intende realizzare nonostante il parere contrario dei due consigli comunali, espresso in passato.

Alla riunione, convocata dal sindaco Lutzu, hanno partecipato anche i rappresentanti del Comitato per la salute e la qualità della vita (contrario al progetto) e una rappresentante del gruppo di consultazione “per vivere San Quirico oggi e domani” (che ha un approccio diverso verso il progetto ed è più possibilista a patto che ci siano autorizzazioni e vengano rispettate alcuneprescrizioni) e i capigruppo di maggioranza e minoranza del Consiglio comunale. Alla fine si è deciso di convocare un consiglio comunale congiunto, prima però i sindaci di Oristano e Palmas faranno una trasferta a Cagliari per incontrare gli assessori e il presidente Pigliaru e avere chiarimenti, ma soprattutto per ribadire che "non si possono realizzare progetti contro la volontà delle istituzioni che più da vicino rappresentano le comunità – ha detto il sindaco di Oristano - Tre enti di governo del territorio (la Provincia e i comuni di Oristano e Palmas Arborea) si sono espressi contro e oggi sta passando un progetto che non ha avuto un minimo di interlocuzione democratica".

Il Comune di Oristano valuterà quali strade seguire, politicamente e legalmente: rimane infatti da valutare l’ipotesi di un ricorso al Tar e quella di un passaggio in Consiglio comunale per la variante

urbanistica.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...