CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Sottotitoli imprecisi e fuori sincrono, parte da Cagliari la rivolta dei non udenti contro la Rai

Parte da una giovane cagliaritana, la crociata contro la Rai per il servizio dei sottotitoli per le persone sorde.

"Deludente, in ritardo, impreciso e con parole troppo semplici", protesta Sara Giada Gerini, 36 anni, pallavolista della Nazionale sordi che ha partecipato a campionati italiani, europei, mondiali e olimpiadi.

I sottotitoli fuori sincronizzazione, racconta Gerini, sono specie di mostri: "Guardo la scena di un film, ma i sottotitoli sono quelli di tre scene precedenti. La stessa cosa accade per il telegiornale: vedo le immagini delle famiglie al mare, ma i sottotitoli parlano del Pil. Roba da far venire il mal di testa".

A nome delle persone sorde, Gerini chiede che la Rai curi meglio i sottotitoli, oppure che le persone sorde paghino un canone ridotto. Lo spiega in questa intervista, sottotitolata per le persone sorde.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}