#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Pesca illegale a Nebida: ma nessuno interviene"

"Reti prive di segnalazione, lungo la costa, nelle spiagge. Il tutto in 5 metri d'acqua"
uno scatto inviato dal lettore
Uno scatto inviato dal lettore

"Cara Unione,

torno a scrivere, come già fatto in estate, perché la tregua è durata poco, solo qualche mese e questa è nuovamente la situazione che ho fotografato a Nebida, frazione di Iglesias.

Nuovamente pesca illegale/abusiva, con reti prive di segnalazione, lungo la costa, nelle spiagge, il tutto in 5 metri d'acqua.

Che poi fosse sotto costa o no, resta comunque un problema di pesca illegale, che da tanti anni continua a distruggere un paradiso chiamato Masua!

Anche durante l'estate la situazione è la stessa, e si è mosso qualcosa solo quando ho scritto a voi. Spero che questa seconda lettera possa nuovamente far muovere chi di competenza".

Gianmarco - Iglesias

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}