#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"L'ordinanza di Solinas e quei test che ci chiediamo se qualcuno ci rimborserà mai"

Il racconto di un lettore alle prese con il rispetto dell'ordinanza emanata dal Governatore sardo e poi bocciata dal Tar
controlli in aeroporto (archivio l unione sarda)
Controlli in aeroporto (archivio L'Unione Sarda)

"Cara Unione,

il presidente Solinas, circa la bocciatura dal Tar sull'ordinanza relativa ai test anti Covid in Sardegna, ha detto come l'impugnazione del Governo non abbia ragioni costituzionali. Io credo invece che anticostituzionale sia il disagio e le spese che il Governatore ci ha fatto sostenere per fare i test IGg e IGM e sicuramente sono euro che non vedrò mai più.

Io e la mia famiglia, composta da mia moglie e da due figlie di cui una diversamente abile al 100% in carrozzina, abbiamo deciso di farci una vacanza tra Roma e Firenze e con rientro da Genova per Porto Torres. Siamo partiti il giorno 4 settembre e sbarcati a Porto Torres il 14 settembre proprio il giorno in cui entrava in vigore la bellissima ordinanza creata tra sabato e domenica per creare disagi a me e al resto dei miei familiari.

Quando siamo attraccati io e mia moglie ci siamo detti: come scendiamo dalla nave, anche se restiamo molte ore in porto ci facciamo i tamponi così risolviamo il problema. Quando siamo usciti fuori, però, non c'era nessuna postazione, di solito con un gazebo o qualcos'altro, allora ho chiesto a un finanziere e mi ha risposto che non c'era nessuna postazione. Ho chiamato il 112 e mi hanno risposto da Sassari e hanno detto che anche loro non sapevano ancora niente, quindi ci siamo messi in viaggio per rientrare a Sinnai, il nostro paese di residenza. A questo punto, una volta a casa ho guardato sul sito della regione e ho trovato un numero verde, ho chiamato mi hanno risposto e mi hanno dato una mail della ATS Sardegna dove dovevo scrivere i nomi e quello che avevamo fatto e che sarebbero stati loro a contattarci, cosa che non è avvenuta subito ma prima della scadenza delle 48 e mi hanno risposto scrivendomi e ripetendomi l'ordinanza.

Nel mentre ci eravamo già attivati con le chiamate ai laboratori analisi dove ci hanno detto che serviva il foglio del medico per poter fare le analisi a PAGAMENTO. Totale per 4 persone compresa mia figlia diversamente abile euro 172,40.

Grazie allora, illustrissimo Presidente. Mi dice anche se riuscirò a recuperare questi soldi che ho dovuto sostenere?

Grazie dell'attenzione".

Mauro Cocco - Sinnai

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}