#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Il mio addio a Carbonia per costruirmi un futuro: Sardegna mia, aiuta i giovani a non fuggire"

"Ho lasciato Carbonia quando avevo 15 anni, ora ne ho 74. E una nostalgia che nessuno può immaginare, lì ho lasciato il cuore"
carbonia (archivio l unione sarda)
Carbonia (archivio L'Unione Sarda)

"Cara Unione,

ho lasciato Carbonia quando avevo 15 anni, ora ne ho 74. Ma ho una nostalgia che nessuno può immaginare. Sono dieci anni che non vado nella mia terra, lì ho lasciato parenti e amici.

Vivo a Bologna da 58 anni, sono arrivata qui perché già due miei fratelli ci abitavano. Ho sposato un bolognese e abbiamo avuto un figlio. In casa la mia cucina è solo sarda e spesso invito qualcuno per far assaggiare loro tutto ciò che la bella Sardegna offre.

La disoccupazione mi ha costretto a emigrare, a Carbonia un avvenire non me lo potevo creare, mentre qui ho trovato lavoro e ora sono una pensionata. Questa poesia l'ho scritta con la malinconia di una sarda lontana, si intitola 'Sardegna mia':

Sardegna mia quanto sei bella e indimenticabile.

Ti sei fatta conoscere in tutto il mondo per i colori del mare, i profumi, i sapori e l’ospitalità di noi sardi.

Quanto mi manchi!! Ti ho sempre nel mio cuore!

Mi manca tanto la sirena che suonava e indicava l’uscita degli operai dalla miniera mentre adesso quando vengo a trovarti non sento più quel suono ma vedo la mia città vuota e tanta tristezza nei giovani che non riescono a trovare il lavoro dove sono nati.

Sardegna mia aiutali a non fuggire via come ho dovuto fare io… dai vita alla nostra gioventù così che non soffrano di nostalgia come me.

Grazie Sardegna mia".

Luisella Spanu - Bologna

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}