#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Alida ha due mamme, e questo è amore"

"Nel 2019 bisogna aggiornare le leggi che discriminano i bambini in base all'orientamento sessuale dei genitori"
il sindaco sanna con le due mamme e i funzionari del comune di sassari (foto ufficio stampa)
Il sindaco Sanna con le due mamme e i funzionari del Comune di Sassari (Foto Ufficio Stampa)

"Gentile redazione,

in Sardegna si segue l'esempio di Torino.

L'anno scorso il sindaco di Torino, Chiara Appendino, ha emesso l'atto che ha riconosciuto per la prima volta in Italia il diritto di un bambino di avere due genitori dello stesso sesso. Prima di allora mai un Comune aveva riconosciuto pari diritti ad un bambino nato da una coppia gay senza chiedere il permesso di un tribunale.

Il 7 maggio scorso, a Sassari, è nata Alida. Alida ha due mamme.

Come è successo a Torino, anche l'anagrafe di Sassari ha riconosciuto la doppia genitorialità per le due mamme, la prima volta nella nostra Isola.

Garantire pari diritti a tutte le persone è un dovere della politica. Garantire il diritto di un bambino di avere due genitori, è un dovere della politica. L'amore per un figlio è amore, in tutte le sue forme.

Nel 2019 bisogna aggiornare leggi medievali che discriminano i bambini in base all'orientamento sessuale dei genitori.

Cordiali Saluti".

Donato Forcillo

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...