"L'uragano più devastante che abbia mai attraversato l'Oceano Atlantico".

Così viene definita Irma, la supertempesta che si sta dirigendo verso le coste della Florida e che si è già lasciata dietro morte e distruzione.

Almeno dieci le vittime nelle isole di Barbuda e Saint Martin, le cui strutture, case, strade, resort e porti, "sono state distrutte per il 90 cento".

A riferirlo sono le autorità locali, che ora dovranno fare i conti con la ricostruzione.

L

L'allerta, dunque, resta altissima. In Repubblica dominicana, dove Irma passerà in queste ore, e nel sud-est degli Stati Uniti, dove arriverà sabato.

A Miami sono in corso evacuazioni di massa e, per chi non è in grado di mettersi al riparo, sono stati approntati appositi rifugi.

Migliaia le persone costrette a lasciare in via cautelativa la propria casa, per evitare la furia del ciclone.

(Redazione Online/l.f.)

FOTO:

VIDEO:

© Riproduzione riservata