SPORT - VOLLEY

a2 femminile

Volley, Hermaea Olbia a Mondovì per il riscatto

Giandomenico: "Ce la possiamo giocare"
un attacco di jessica joly (foto hermaea olbia)
Un attacco di Jessica Joly (foto Hermaea Olbia)

Lo schiaffone subito dalla Sigel Marsala, al debutto nella A2 femminile di volley, fa ancora male, ma l'Hermaea Olbia è pronta a imparare dai suoi errori per riscattarsi già domenica (ore 14.30) in casa della Lpm Bam Mondovì.

"Domenica abbiamo mostrato alti e bassi, i motivi per cui abbiamo perso non sono un mistero", ricorda il coach Emiliano Giandomenico a proposito della sconfitta al tie-break patita a domicilio. "Abbiamo peccato a muro, da un punto di vista prettamente tecnico più che tattico, e nella fase di contrattacco, lo dicono anche i numeri, mentre in tutti gli altri fondamentali siamo andati molto meglio". Buoni argomenti dai quali ripartire per la trasferta piemontese della 2ª giornata, che opporrà le galluresi a un avversario con un bel roster, ferito nell'orgoglio dalla sconfitta al tie-break nel derby col Cus Torino e, dunque, due volte pericoloso. "Credo che tutto il nostro girone sia estremamente competitivo e Mondovì è una delle squadre più forti del lotto" spiega Giandomenico. "Hanno mantenuto l'ossatura dello scorso campionato confermando tutti i loro punti di forza: sarà una sfida durissima, ma con la giusta dose di fiducia l'Hermaea se la potrà giocare".

L'anticipo del Palamanera sarà diretto dagli arbitri Marco Pasin e Simone Fontini.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}