SPORT - VOLLEY

volley femminile

Hermaea a Olbia contro il Cutrofiano per il sesto sigillo e la poule promozione

Sarebbe un risultato incredibile, se si pensa che prima dell'arrivo del nuovo coach le galluresi erano ultime in classifica

L'ambizione vien vincendo. Ne sa qualcosa l'Hermaea Olbia, che dopo aver infilato contro il Talmassons il quinto successo di fila va a caccia del sesto sigillo domenica contro il Cutrofiano.

"Solo poche settimane fa questo risultato ci sembrava impossibile: ora ci apprestiamo ad affrontare un'altra finale", dice il coach Emiliano Giandomenico presentando la sfida dell'ottava giornata di ritorno della A2 femminile di volley.

"Affrontiamo una squadra che nelle ultime 6 partite ha perso solo due gare contro Pinerolo e Soverato, il che la dice lunga sul valore del Cutrofiano", aggiunge l'allenatore artefice, dal suo arrivo, dell'inarrestabile rimonta dell'Hermaea, passata dall'ultimo posto in classifica al quinto posto che vale la poule salvezza a due turni dalla fine della stagione regolare.

"Il Cutrofiano ha ancora la possibilità di ottenere la poule promozione, e vorrà giocarsi tutto fino all'ultimo pallone: mi aspetto una sfida dura, in cui la spunterà la squadra che saprà tenere i nervi più saldi". La speranza è che si tratti dell'Hermaea. "Se siamo arrivati a giocarci un traguardo così importante", conclude Giandomenico, "vuol dire che abbiamo grandi meriti: vorrei che la mia squadra avesse piena consapevolezza di questo, la tensione arriverà, ma la calma dovrà avere la meglio".

Gli fa eco la palleggiatrice Francesca Bonciani: "Siamo le uniche artefici del nostro destino, invitiamo la città a sostenerci nella partita di domenica, che potrebbe consentirci di avvicinare un traguardo storico per questa società". Si gioca al PalAltoGusto di Olbia a partire dalle 17: arbitri designati Vincenzo Carcione e Deborah Proietti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...