SPORT - SPORT DI SQUADRA

pallamano

Youth League, tre sarde in campo a Nuoro per centrare la Finale scudetto U20

I preliminari del campionato si svolgeranno nel capoluogo barbaricino dal 4 al 6 gennaio
la palestra polivalente di nuoro (foto chessa)
La Palestra Polivalente di Nuoro (foto Chessa)

L'Hac Nuoro si prepara a disputare, da squadra ospitante, i preliminari del campionato U20 femminile - Youth League di pallamano, che si svolgeranno nel capoluogo barbaricino dal 4 al 6 gennaio prossimi. In campo, oltre alla squadra allenata da Roberto Deiana, anche la Verdeazzurro Sassari guidata da Patrizia Canu e la Lions Sassari di Zucchi Pastor, il Salerno e il Tushe Prato.

La Polivalente di Nuoro la scorsa primavera avrebbe dovuto ospitare la finale scudetto, che avrebbero dovuto disputare proprio Martina Sitzia e compagne, ma fu tutto annullato a causa della pandemia.

In occasione del girone di qualificazione, le gare di svolgeranno a porte chiuse e tutte le atlete verranno sottoposte a tampone molecolare all'arrivo a Nuoro.

"A nome dell'amministrazione comunale esprimo gratitudine all'Hac per aver regalato una importante ribalta sportiva nazionale alla nostra città, cosa tutt'altro che scontata di questi tempi. Una manifestazione che premia il costante impegno di Roberto Deiana e dei suoi collaboratori che sono da anni in prima linea nel trasmettere soprattutto ai più giovani i valori dello sport", ha sottolineato il sindaco di Nuoro, Andrea Soddu. "Voglio salutare gli oltre 100 tesserati che animeranno la Polivalente per questi incontri di qualificazione valevoli per l'assegnazione dello scudetto giovanile. La federazione ha riconosciuto le capacità della società assegnando l'organizzazione di questo evento. Come amministrazione siamo al lavoro per sanare il bilancio, questo ci permetterà in futuro di poter contribuire con maggiore forza alla crescita di società sportive come l'Hac, che rappresentano la nostra città in Italia e all'estero".

FIGH - Dopo un primo positivo anno al vertice della pallamano sarda, per l'avvocato sassarese Antonello Fancellu è arrivata la conferma. "È un attestato di stima e riconoscenza del Presidente e del neo eletto Consiglio Federale che mi riempie d'orgoglio", ha sottolineato il delegato Fancellu. "Un riconoscimento da condividere soprattutto coi miei collaboratori, ma anche con tutte le società del territorio con le quali, ne sono certo, in questi 4 anni costruiremo qualcosa di importante e duraturo per la pallamano sarda".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}