SPORT - SPORT DI SQUADRA

Softball A2

La Supramonte batte La Loggia, Nuoro pareggia col Bollate

Primi risultati positivi per le sarde
la lanciatrice michelle gregu della supramonte protagonista in gara2 contro la loggia (foto claudio atzori)
La lanciatrice Michelle Gregu della Supramonte, protagonista in gara2 contro La Loggia (foto Claudio Atzori)

Finita l'attesa, le sarde dell'A2 di softball sono tornate in campo, in casa ma senza pubblico, e hanno conquistato i primi risultati positivi della stagione.

La Supramonte ha fatto bottino pieno a spese de La Loggia, battuta 5-4 e 7-0 al 5º inning, mentre Nuoro ha pareggiato la serie col New Bollate, prima sconfitto 2-0 e poi capace di imporsi 3-10. Nell'altro incontro del girone A, il Legnano ha travolto l'Avigliana 10-0 e 8-6.

ORGOSOLO - La Supramonte si è affidata alle pitcher Succu e Gregu, che hanno lanciato e portato a casa, rispettivamente, una gara a testa. "Sono state molto brave, è stata un'ottima partenza. Abbiamo lavorato bene anche in attacco, Pisano e Corda hanno deciso la prima partita e inciso nella seconda, Spada e Floris, velocissime tra le basi, idem. Speriamo di avere a disposizione la rosa al completo anche in trasferta", ha auspicato la coach Maria Assunta Mereu.

NUORO - Sabato sera le ragazze guidate dalla manager Mary Ann Hatt, dopo aver vinto 2-0, avevano incassato il netto 3-10 frutto di una partenza travolgente delle milanesi (0-7 a metà del terzo inning), seguita dal tentativo di rimonta delle padrone di casa (3-7 a fine terzo) e dall'accelerata finale della squadra ospite. In pedana bene Paola Cavallo nel primo match e Anna Pirisinu nel secondo incontro, aperto da Marketa Jasanska e chiuso da Reina Hunter, più tese e meno efficaci. Positiva la prestazione di Giulia Zidda e Marianna Mastino, che ha segnato uno dei punti di gara1 su valida di Giulia Mele. Il secondo è stato siglato da Hunter su valida di Jasanska.

SERIE B - La prima giornata della B regionale si è giocata ad Alghero, sul campo di Maria Pia, dove la Catalana ha ospitato il Cagliari Softball. Prima del playball, oltre al minuto di silenzio per le vittime del Covid-19, si è osservato un altro minuto di raccoglimento in memoria di Monica Drago, stimata e apprezzata coach della Catalana scomparsa lo scorso 26 aprile. Nel primo incontro le padrone di casa si sono imposte 9-2 in cinque inning per manifesta superiorità, nel secondo ad avere la meglio sono state le cagliaritane, che si sono riscattate vincendo 4-14.

"Siamo partiti bene, un'ottima prestazione e zero errori. Abbiamo fatto esordire due ragazze, Beatrice Tilloca e Giorgia Paba, che ha anche siglato un punto", ha sottolineato il manager algherese Gianluca Sotgiu. "In gara2 abbiamo sbagliato tanto, mentre il Cagliari ha battuto davvero bene e questo ha fatto la differenza. Il caldo e la mancanza di una preparazione adeguata hanno fatto il resto".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}