SPORT - SPORT DI SQUADRA

solidarietà

Dopo l'incendio, scatta una raccolta fondi per aiutare il rugby Oristano

Un duro colpo per la società dilettantistica, che prova a ripartire
(foto pinna)
(Foto Pinna)

L'associazione sportiva dilettantistica Rugby Oristano è pronta a ripartire da quegli spogliatoi anneriti dal fumo e danneggiati dalle fiamme. L'incendio che domenica notte è stato appiccato alla struttura, avuta in concessione dalla parrocchia di San Paolo, è stato un duro colpo ma la società non si arrende. Ed è già scattata una gara di solidarietà: è stata creata una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme e nel giro di qualche ora sono arrivate numerose donazioni.

"Non è solo una raccolta fondi, è una adunata - ha scritto sulla sua pagina Facebook Peppe Lai, dirigente della società - Sappiamo che non tutti possono donare soldi, il momento è difficile per tanti ma tutti possano aiutare anche con un barattolo di tinta, una pala o semplicemente con la propria presenza, sostegno e un sorriso".

C'è tanta voglia di ripartire e ricominciare a giocare a rugby nonostante i danni provocati dal rogo siano ingenti. L'impianto elettrico è completamente compromesso, ma ci sono stati grossi danni anche ai mobili della club house, dove solo qualche giorno fa erano iniziati i lavori di sistemazione.

Evidentemente però questo movimento ha dato fastidio a qualcuno che ha pensato bene prima di forzare la serratura e cospargere di olio il pavimento, poi domenica notte si è passati a metodi più decisi ed ecco le fiamme. Solo il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato ulteriori danni, mentre i carabinieri indagano per fare piena luce sull'episodio e individuare eventuali responsabili.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}