SPORT - MOTORI

motori

Internazionali d'Italia di Motocross, domani ad Alghero il secondo round

Storica doppietta della Sardegna, che a Riola ha anche ospitato il primo round nello scorso fine settimana
(foto nicola belillo)
(Foto Nicola Belillo)

Dopo la prima, spettacolare, tappa degli Internazionali d'Italia di Motocross che si è corsa lo scorso fine settimana a Riola, la Sardegna si appresta a siglare una storica doppietta con il round, il secondo dei tre totali (l'ultimo domenica 14 a Mantova), che si disputerà domani ad Alghero, dove il circus sbarcò nel 2016.

Teatro dell'evento "Il Lazzaretto", tracciato sabbioso di 1600 metri ,a pochi passi dalla spiaggia delle Bombarde, che gode di un panorama unico al mondo. Il programma prevede, dalle 9.30, le prove ufficiali di 125, Mx2 e Mx1, seguite dalle gare. Si partirà con la prima manche delle 125, poi Mx2, Mx1, seconda manche della 125 e, si chiuderà in bellezza con la spettacolare Supercampione, a cui accederanno i migliori dieci della Mx1 e della Mx2.

Sono 97 i piloti che oggi hanno effettuato le verifiche. Tra i 17 che saranno al via della classe Mx1, oltre ai vari Febvre e Monticelli (Kawasaki), Olsen (Husqvarna), Van Horebeek (Beta), Lupino (Ktm), e Coldenhoff (Yamaha), anche l'altro ufficiale della Monster Energy Yamaha Factory, il britannico Ben Watson, assente a Riola. Sulla lista dei verificati, manca lo spagnolo della Ktm Prado, mattatore nella Mx1 sul tracciato dell'oristanese. Assenti, come in occasione della prima tappa, il campione del mondo Gajser, il vice Seewer e il campionissimo italiano Tony Cairoli, che tuttavia sarà nel paddock. Sono 41 i verificati della Mx2, tra cui il belga Geerts e gli italiani Lapucci, Adamo e Scuteri. In 125 i verificati sono 39, tra cui i sardi Andrea Piredda (Ktm) ed Emiliano De Risi (Husqvarna).

L'evento si svolgerà a porte chiuse e verrà trasmesso in diretta Facebook pay-per-view a partire dalle 13.10.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}