SPORT - MOTORI

motori

Alghero, Giovanni Cannoni vince il Formula Challenge Pista del Corallo

Al Rally del Ciocchetto, in Toscana, tutti i sardi al traguardo
il 1 formula challenge pista del corallo di alghero (foto chessa)
Il 1º Formula Challenge Pista del Corallo di Alghero (foto Chessa)

È l'ittirese Giovanni Cannoni, su Elia Avrio, il vincitore del primo Formula Challenge Pista del Corallo disputato ad Alghero.

Secondo Roberto Idili (500 Proto), terzo Lorenzo Sanna su Kart Cross come Quirico Becciu, quarto davanti a Marco Collu (Fiat 126 Suzuki) e Franco Angioj (Formula). A seguire, Fabrizio Marrone (Renault 5gtt), Ignazio Concas (Renault Clio), Fabio Sitzia (Mitsubishi Evo IX) e, al decimo posto, Battista Sias (A112).

Dei 23 piloti iscritti, uno non è partito e gli altri 22 hanno portato a termine la competizione.

La gara, che si è svolta al Kartodromo del Corallo, è stata organizzata dall'Associazione Ittirese Sport Motoristici in affiancamento con la 4 Mori Karting ed è stato l'ultimo appuntamento della stagione.

RALLY - Tutti al traguardo gli equipaggi sardi che hanno preso parte al 29º "Rally del Ciocchetto", gara toscana che prevedeva 13 speciali e 34 km cronometrati. Migliore, 20º nell'assoluta, 3º nel gruppo A e 1º nella classe 1600, quello formato da Marino Gessa e Marco Demontis su Peugeot 106 S16. In 23ª posizione assoluta, 18ª nel gruppo R e 1ª nella R1 (1600a), invece, Paolo Moricci e Paolo Garavaldi (Renault Clio R1) della Porto Cervo Racing.

Da sinistra, i sardi Francesco Fois, Marino Gessa, Marco Demontis e Nicola Demontis, oggi in gara al Ciocchetto (Foto Chessa)
Da sinistra, i sardi Francesco Fois, Marino Gessa, Marco Demontis e Nicola Demontis, oggi in gara al Ciocchetto (Foto Chessa)

Il pilota Francesco Fois e il navigatore Nicola Demontis, in gara su Peugeot 106 S16, hanno invece completato la gara al 29º posto assoluto, al 7º nel gruppo A e 2º nella classe 1600. In 64ª posizione, 3ª nella Rs e 1ª nella classe 2000, infine, Ugo Valdarchi (Mistral Racing) e Giorgio Aricò (Ogliastra Racing) su Seat Ibiza Cupra D. A rappresentare la scuderia Autoservice Sport, oltre ai fratelli navigatori Marco e Nicola Demontis, anche un altro portacolori, Alessandro Perico, che su Skoda Fabia R5, con Mauro Turati alle note, ha conquistato la terza posizione assoluta, di gruppo e di classe alle spalle dei vincitori, Umberto Scandola e Daniele Pasi (Hyundai i20 R5), e dei secondi classificati, Paolo Andreucci e David Castiglioni (Citroen c3 R5). In totale, 74 equipaggi hanno portato a termine il rally.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}