SPORT - CALCIO REGIONALE

eccellenza

Quattro ko consecutivi per il Li Punti. Mister Salis: "Il momento no presto finirà"

L'allenatore dei sassaresi fa il punto sul periodo sfortunato dei suoi
cosimo salis (foto a tellini)
Cosimo Salis (Foto A.Tellini)

Mastica amaro ma non si abbatte Cosimo Salis, mister del Li Punti Calcio e condottiero di tante battaglie della squadra sassarese.

La sua formazione, dopo un brillante inizio nel campionato di Eccellenza, ha incamerato quattro sconfitte consecutive, tutte abbastanza sfortunate, e si trova ancora ferma a 9 punti, poco più in alto della zona che scotta.

L'ultima partita casalinga contro l'Ossese è stata disputata per un buon tratto in nove uomini, per l'espulsione nel secondo tempo del forte portiere Cherchi e di uno dei pezzi pregiati del torneo: il giovane centravanti Altea, che sta disputando una grande stagione.

Eppure il Li Punti ha trovato la forza di pareggiare, prima di incassare nel finale le reti della sconfitta definitiva per 4 a 2 .

"In questo travagliato periodo la dea bendata non ci sta dando una mano", esordisce mister Salis.

"Domenica abbiamo dato tutto, ma alla fine abbiamo dovuto pagare pegno per le espulsioni di Cherchi e Altea, autore in precedenza di un gran gol".

Uno dei crucci dell'allenatore è l'inevitabile squalifica dei due fondamentali giocatori, in vista della difficile trasferta di Cagliari contro la Ferrini.

"Si, entrambi attraversavano un buon momento, ma non sono il tipo che si piange addosso - continua il tecnico - La prossima partita in trasferta contro la Ferrini la dovremo affrontare con rinnovato vigore. I cagliaritani sono forti, ma non partiremo battuti. Usciremo da questo momento sfortunato, negativo per i risultati, non certo per il gioco e l'impegno profuso dai ragazzi ".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...