SPORT - CALCIO

serie c

5-0 dell'Olbia alla Pro Sesto: doppiette per Cocco e Ragatzu

In gol anche Biancu
una fase della partita tra olbia e pro sesto (l unione sarda giagnoni)
Una fase della partita tra Olbia e Pro Sesto (L'Unione Sarda - Giagnoni)

Un pokerissimo alla Pro Sesto per scacciare la crisi di risultati e rilanciarsi nella corsa alla salvezza: è quel che ha confezionato oggi l'Olbia al "Nespoli", nel recupero della 4ª giornata di ritorno del campionato di Serie C.

Un 5-0 senza storia contro la formazione lombarda che fa balzare la squadra di Max Canzi a quota 27 in classifica a pochi giorni dallo scontro diretto con la Lucchese, di scena sabato in Toscana. Intanto, i galluresi non perdonano un avversario giunto in Sardegna rimaneggiato. Ma più delle assenze della Pro Sesto, può la partenza shock caratterizzata dalla doppietta siglata da Cocco di testa tra il 1' e il 28', su assist di Emerson in entrambi i casi, nel secondo da calcio d'angolo.

Superata la mezz'ora ci pensa Ragatzu a calare il tris trasformando il rigore ottenuto al 35' per il fallo in area di Franco ai danni di Lella. Spietato l'ex Cagliari a inizio ripresa, quando trafigge il portiere ospite innescato da Biancu, che chiuderà i conti all'11' capitalizzando una ripartenza. Ora, testa alla Lucchese: il grande viaggio dell'Olbia è appena cominciato.

Il presidente dell'Olbia Alessandro Marino (foto Olbia Calcio)
Il presidente dell'Olbia Alessandro Marino (foto Olbia Calcio)

MARINO - "Bella partita: finalmente - dice Alessandro Marino - raccogliamo quello che meritiamo". Il presidente dell'Olbia commenta il 5-0 alla Pro Sesto.

Ma non solo. Approfittando del successo colto nel recupero della 4ª giornata di ritorno di Serie C, il patron dei galluresi fa un po' il punto nella settimana inaugurata dall'elezione nel Consiglio della Figc. "Mi fa piacere per la città di Olbia, è il riconoscimento che il nostro è un progetto valido: ora - spiega a tal proposito Marino - dobbiamo riscrivere regole e format dei campionati di calcio".

Intanto, l'Olbia deve pensare a salvarsi. "Per questo invito la squadra ad archiviare subito la vittoria sulla Pro Sesto e a concentrarsi sull'altra finale che ci aspetta sabato". Lo scontro diretto in casa della Lucchese. "Abbiamo solo 2 giorni per prepararlo, ma dobbiamo cercare di proseguire nel solco delle gare con la Pro Vercelli e la Pro Sesto", aggiunge il presidente dei bianchi.

"Se il problema nel girone d'andata era che segnavamo poco, adesso lo stiamo facendo con continuità e con gli attaccanti anche su azione. Ma è altrettanto importante - aggiunge Marino - non prendere gol, com'è accaduto sia a Vercelli che con la Pro Sesto".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}