SPORT - CALCIO

Serie C

L'Olbia sfida la vice capolista Pontedera. Brevi: "Difficile, ma non spaventiamoci"

Non saranno del match gli infortunati Vallocchia, Miceli, Manca e Doratiotto e lo squalificato Lella
oscar brevi (olbia calcio)
Oscar Brevi (Olbia Calcio)

Tre partite in una settimana, la vittoria che manca dal 1° settembre e un penultimo posto, con 13 punti, che alla vigilia della 3ª giornata di ritorno del campionato di Serie C non promette nulla di buono.

Presentando la sfida alla vice capolista Pontedera, di scena domani al "Nespoli" (ore 15), l'allenatore dell'Olbia Oscar Brevi non usa giri di parole.

"Per recuperare il gap", ha spiegato il tecnico oggi nella conferenza stampa pre gara, "abbiamo bisogno vincere: con 18 pareggi difficilmente ti salvi direttamente".

Con 39 punti il Pontedera è secondo solo al Monza ma è anche il primo di tre avversari di alta classifica che i galluresi incontreranno nei prossimi 8 giorni.

Il trittico fa paura, naturale che Brevi inviti tutti a concentrarsi sul breve periodo.

"Adesso affrontiamo la gara col Pontedera e cerchiamo di vincerla, così come faremo mercoledì col Siena e domenica prossima ad Alessandria", ha detto ancora l'allenatore dell'Olbia.

"Affrontiamo una squadra che sta facendo un ottimo campionato, il coefficiente di difficoltà è alto perché siamo sotto in classifica, ma non deve spaventarci: i ragazzi", ha aggiunto alla fine Brevi, "stanno lavorando e, secondo me, migliorando, si tratta di vincere le partite che dimostriamo di poter vincere, com'è successo contro la Giana Erminio e la Juventus U23".

Non saranno del match col Pontedera gli infortunati Vallocchia, Miceli, Manca e Doratiotto e lo squalificato Lella, mentre rientra Pitzalis. Convocato l'ultimo acquisto, il difensore centrale Altare, ufficializzato giovedì: arbitra Daniele De Santis di Lecce.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}