SPORT - CALCIO

il debutto

I nuovi Cagliari fan club si riuniscono a Baratili San Pietro

Il coordinatore regionale Alessio Cordella: "Da Macomer in su non ci sono punti vendita per i biglietti"

Prima uscita ufficiale dei responsabili dei 50 Cagliari fan club della Sardegna, nati solo da pochi mesi. Sono stati ospiti dei soci del circolo di Baratili e San Vero, in un ristorante di Baratili San Pietro, grazie al presidente Linda Murru.

In discussione l'organizzazione della tifoseria, la vendita dei biglietti, la realizzazione delle coreografie, delle bandiere e degli striscioni da esporre alla Sardegna Arena. I tifosi hanno sollecitato il vertice dell'organizzazione a garantire maggiore attenzione per i biglietti, viste le esigue dimensioni dello stadio. Anche se il coordinatore regionale Alessio Cordella ha subito messo in evidenza che il Cagliari è vicino a queste realtà. I problemi arrivano da Macomer in su: "Non ci sono punti vendita per i biglietti - osserva Maria Paola Cappai di Pozzomaggiore - un occhio di riguardo anche per noi caro presidente Giulini". Ma grande attenzione è stata sollecitata anche per i bambini, che vogliono entrare nel terreno di gioco e poter assistere agli allenamenti della squadra ad Asseminello.

Insieme a Sandro Camba, presidente dell'associazione ex rossoblù c'erano Giuseppe Tomasini e Emanuele Gattelli, due eroi dello scudetto del 1970.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...