SPORT - CALCIO

Parole forti

Sneijder: "Se mi fossi impegnato sarei stato come Cr7 e Messi"

L'ex centrocampista dell'Inter non ha dubbi: "La gente mi dice che avrei dovuto vincere il Pallone d'Oro"
wesley sneijder (foto instagram)
Wesley Sneijder (foto Instagram)

Wesley Sneijder è certo. Se avesse voluto sarebbe stato il più forte giocatore di tutti i tempi.

L'ex numero dieci dell'Olanda ha rilasciato un'intervista a Fox Sports che sta facendo molto discutere. "Se mi fossi impegnato sarei stato come Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, ma non volevo farlo e non ho rimpianti al riguardo".

E considerando che l'asso portoghese e la pulce argentina si contendono da anni lo scettro di calciatore migliore di sempre (assieme a Maradona e Pelé) è facile trarre le dovute conclusioni. L'ego del 35enne è smisurato: "Ho raggiunto tutto e la gente mi ha sempre detto che avrei dovuto alzare il Pallone d'Oro nel 2010. Portare a casa la Champions League, però, è stato più bello".

"Wes" in carriera ha vestito le maglie di Ajax, Real Madrid, Inter, Galatasaray, Nizza e Al-Gharafa vincendo campionati ovunque. Tra club, nazionale e giovanili ha giocato 697 partite segnando 181 reti alla media di 0,26 gol a partita.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...