SPORT - BASKET

basket

Final 8 di Coppa Italia, le speranze della Dinamo

Se nella partita di sabato batterà Cantù, la squadra di Esposito ha la certezza di chiudere al sesto posto
il pivot jack cooley col preparatore fisico matteo boccolini (foto dinamo)
Il pivot Jack Cooley col preparatore fisico Matteo Boccolini (foto Dinamo)

Dal confine con la zona retrocessione alla certezza di chiudere il girone d'andata al sesto posto. Il Banco di Sardegna ha decisamente svoltato in campionato col tris di vittorie su Pesaro, Brescia e Trieste, gare a difficoltà crescente.

Ad una giornata dal giro di boa, la squadra sassarese è sesta in virtù dei successi negli scontri diretti su Brindisi, Bologna e Trieste, sconfitta al PalaSerradimigni ieri sera per 102-97.

Se sabato a Desio nell'anticipo contro Cantù i biancoblù di Esposito fanno poker, hanno la certezza matematica di chiudere al sesto posto. Dovranno poi attendere i risultati delle altre gare per capire se al primo turno di Coppa Italia sfideranno Venezia (che se sabato batte Brescia è seconda e quindi abbinata alla settima), Avellino, Varese o Cremona.

In caso di sconfitta, Sassari è fuori dalla Final 8 solo qualora vincano Trieste (contro Milano), Bologna (a Varese) e Trento in casa contro Brindisi. Perché Trieste e Bologna andrebbero a 16 punti e la classifica avulsa a 14 fra Trento, Brindisi e Dinamo premia Trento. In tutti gli altri casi di arrivo a 14 punti la formazione di Esposito è settima o al peggio ottava, anche se questo significa affrontare Milano.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...