SPORT - ALTRI SPORT

arti marziali

Judo, il sardo Marco Battino al comando della classifica nazionale Cadetti 66 kg

Per lui la medaglia d'argento nel prestigioso trofeo internazionale Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro
marco battino sul secondo gradino del podio (foto ufficio stampa)
Marco Battino sul secondo gradino del podio (foto ufficio stampa)

In cima allo Judo italiano nella categoria Cadetti 66 kg c'è un atleta sardo, Marco Battini, del Centro Sportivo Guido Sieni.

Lo judoka della società sassarese si è classificato secondo nel prestigioso trofeo internazionale Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro e questo gli ha consentito di aggiungere altri 150 punti e toccare quota 600, consolidando il primo posto in graduatoria. Nel torneo disputato in Friuli Venezia Giulia, il 17enne sassarese ha ben figurato in una pool di 98 atleti categoria cadetti 66 kg, raggiungendo, unico dei sardi, il secondo gradino del podio.

Una competizione selettiva, che in finale lo ha visto contrapposto all'atleta partenopeo Ciro De Luca. Tra i due c'era già stato un precedente che aveva visto il napoletano uscire vincitore. E questa volta l'esperienza di Marco Battini non è bastata contro il suo avversario che lo ha costretto a incassare tre shido, tre sanzioni, l'ultima delle quali presa a un minuto dalla campanella.

Il secondo posto è servito comunque per incrementare il suo distacco dagli altri atleti nella classifica nazionale cadetti 66 kg.

Prossimo appuntamento l'8 febbraio a Follonica, per la European Judo Cup, quindi il primo marzo a Genova per il trofeo internazionale Città di Colombo e tappa del Gran Prix di judo che precede le qualificazioni ai campionati italiani cadetti il 5 aprile a Macomer. In chiusura le finali il 9 e 10 maggio al Pala Pellicone al Lido di Ostia.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...