SPORT - ALTRI SPORT

La scalata

Hotel Supramonte, la straordinaria impresa della climber Aleksandra

Un traguardo importante e realizzato anche "grazie alle splendide persone incontrate nell'Isola"
durante la scalata
Durante la scalata

Grande entusiasmo dalla climber polacca Aleksandra Taistra, che l'11 ottobre scorso ha portato a termine con successo Hotel Supramonte, la celebre arrampicata di Rolando Larcher e Roberto Vigiani, aperta nella Gola di Gorropu, nell'Isola, nel 1998.

Un percorso irto di difficoltà, ma che dopo 20 anni continua ad esercitare un fascino cui per i migliori climber è impossibile resistere.

"Venerdì 11 ottobre sono riuscita a salire tutti gli 11 tiri di Hotel Supramonte nelle Gole di Gorropu senza mai cadere. È stata una giornata assolutamente perfetta", spiega Aleksandra a unionesarda.it.

Con il compagno di cordata
Con il compagno di cordata

La climber aveva già tentato l'impresa in primavera, ma allora le condizioni meteo non l'avevano aiutata.

Quindi il nuovo tentativo, per cui "la cosa più difficile è stata trovare un compagno di cordata", aggiunge.

Ad aiutarla il suo fidanzato, "che ha convinto il nostro amico Simone Papalia a raggiungere la Sardegna". E "dopo solo due giorni di arrampicata, inframmezzati da un giorno di riposo, sono riuscita a realizzare il mio sogno".

A celebrare il traguardo raggiunto con enorme fatica un grande sorriso, la felicità di chi finalmente ce l'ha fatta.

"Inizialmente sono salita piuttosto velocemente – spiega – poi la fatica si è fatta sentire e ho dovuto rallentare. Mi sono un po’ persa in parete ma Simone è stato di grande supporto e mi ha dato la fiducia necessaria per proseguire".

Un'altra incredibile immagine (le foto sono di @VittorioCrobu)
Un'altra incredibile immagine (le foto sono di @VittorioCrobu)

Della Sardegna, accanto ai paesaggi mozzafiato, Aleksandra ha apprezzato soprattutto la grande disponibilità e collaborazione di tutte le "splendide persone che ho incontrato".

Un'esperienza "meravigliosa", per lei, e che apre la strada a nuove ed entusiasmanti imprese future, forse anche nell'Isola.

Perché la Sardegna, spiega, "non delude mai".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...