SPETTACOLI

La nomina

Tenderstories, il nuovo ad è il cagliaritano Fedele Usai

Cambio alla guida della casa di produzione che vanta, fra gli altri film all'attivo, anche "Padre Nostro", Coppa Volpi a Venezia per l'interpretazione di Favino
fedele usai (archivio l unione sarda)
Fedele Usai (archivio L'Unione Sarda)

Il cagliaritano Fedele Usai è il nuovo amministratore delegato di Tenderstories, società già nota come Tendercapital Productions e attiva nella creazione di contenuti originali e nella produzione audiovisiva.

Proprio Tendercapital ha presentato lo scorso anno al Festival di Venezia l'acclamato film "Padre Nostro", che è valso all'attore Pierfrancesco Favino la Coppa Volpi per la "Miglior interpretazione maschile".

Fedele Usai, tifosissimo del Cagliari e con alle spalle una formazione al liceo Dettori del capoluogo sardo, è stato sino a fine 2020 amministratore delegato di Condé Nast Italia, company in cui era approdato 9 anni prima. In precedenza, ha maturato un'importante carriera nelle principali agenzie di pubblicità italiane, dapprima in BGS poi in Bates, Leo Burnett e TBWA di cui nel 2009 è diventato Amministratore delegato, passando prima per FIAT, chiamato da Sergio Marchionne a guidare per due anni la comunicazione del brand a livello mondiale.

"Ho deciso di intraprendere questa nuova avventura in un ambito che oggi e negli anni a venire proporrà sfide sempre più affascinanti", spiega Usai. "Tenderstories si candida a diventare un player di riferimento nel mercato dei contenuti di qualità con una vocazione internazionale. È una avventura che affronto con grande entusiasmo e soprattutto con i migliori compagni di viaggio, Moreno e Malcom, che mi potessi augurare".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}