SPETTACOLI

il concerto

La Fondazione Maria Carta e le launeddas in Corsica, a Pigna

Concerto anche a Poretti, di Brando
andrea pisu (foto concessa)
Andrea Pisu (foto concessa)

La musica frena lo spopolamento e fa rifiorire un piccolo centro di appena cento abitanti. Succede a Pigna, in Corsica, dove la Fondazione Maria Carta andrà in visita grazie all'accordo di collaborazione stretto qualche anno fa col Centro di Ricerca Musicale "Voce".

Si intitola "Isule Incantate" l'evento organizzato dall'associazione "Camerata Figarella" per giovedì 24 settembre alle 21 nell'auditorium di Pigna. Mentre il giorno successivo, venerdì 25, appuntamento a Poretti di Brando, vicino a Bastia, per un altro concerto, sempre a cura dell'associazione "Camerata Figarella". Protagoniste le launeddas, lo strumento della tradizione sarda per eccellenza, affidate questa volta a due grandi maestri, Andrea Pisu di Villaputzu e Luca Schirru di Selargius, i quali avranno modo di presentare il loro ricco repertorio di suoni: partendo dalla tradizione pura sono capaci di approdare a nuovi orizzonti dimostrando, se ancora ce ne fosse bisogno, quale sia la straordinaria duttilità di questo strumento.

Sarà anche l'occasione per confrontarsi coin gli amici corsi sul fenomeno dello spopolamento dei piccoli centri che la Fondazione dedicata all'artista di Siligo con il progetto Freemmos sta portando da qualche anno all'attenzione dell'opinione pubblica e per lanciare la proposta diretta a far riconoscere le launeddas patrimonio dell'Umanità.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}