SPETTACOLI

Indimenticata

Nadia Toffa, a un anno dalla morte l'ultimo dono: "Quella nipotina con il sorriso uguale a lei"

La piccola, nata in piena emergenza Covid, ha regalato gioia e serenità alla famiglia di Nadia
nadia toffa (foto da instagram)
Nadia Toffa (foto da Instagram)

Un nuovo sorriso, uguale a quello di Nadia Toffa, che torna a illuminare la sua famiglia a quasi un anno di distanza dalla morte della conduttrice, il 13 agosto 2019.

Nel corso della premiazione dei Magna Grecia Awards, in cui la conduttrice de “Le iene” è stata ricordata e premiata in onore della sua incredibile forza con la quale ha affrontato la malattia che l'ha colpita, la madre, Margherita Rebuffoni, ha parlato del "dono" appena ricevuto.

Si tratta della nipotina di Nadia, la figlia di sua sorella, che ha visto per la prima volta il mondo proprio nei giorni del lockdown a causa dell'epidemia da coronavirus.

E l'arrivo di questa nuova creatura è stato per la famiglia, nonostante il dolore per Nadia ancora vivo e il periodo particolarmente difficile, una spinta importante per andare avanti.

"Ha lo stesso sorriso birichino di Nadia – spiega Margherita - sua mamma Silvia le somiglia molto. Anche se Brescia, la nostra città, è stata violentemente sconvolta dal coronavirus, noi siamo riusciti a vivere con serenità quei momenti. La nipotina, nata in pieno Covid, ci ha tenuti occupati con pappe, cambi e biberon. Le giornate sono volate, è stato un dono, un dono di Nadia".

Da quando è la giornalista è scomparsa, l'obiettivo della mamma è quello di portare a termine i progetti che la figlia avviato. C’è poi un desiderio che Margherita Rebuffoni vorrebbe realizzare: rendere nota una canzone scritta dalla figlia, "una canzone scritta e incisa da lei: si intitola la donna altalena, ed è un brano sulla vita e sull'amore, in senso lato. Per l'uomo, per la donna, per i bambini e la natura, universale".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}