SPETTACOLI

l'evento

Portorotondo Festival, si comincia: ci sono anche Moses Concas e Maria Giovanna Cherchi

Primi due appuntamenti il 13 e il 14 luglio nella chiesa di San Lorenzo

Il Portorotondo Festival, anche in quest'estate così complicata, non si ferma.

Il progetto ambizioso di sostenitori e organizzatori - il Consorzio di Porto Rotondo presieduto da Leonardo Salvemini e la Fondazione Portorotondo, presieduta dal conte Luigi Donà dalle Rose - con il prezioso contributo della Regione Sardegna e il patrocinio del Comune di Olbia, va avanti, per dare un importante segnale turistico durante questi mesi di pandemia. La rassegna partirà il 13 luglio e andrà avanti fino al mese di settembre. Le restrizioni da Covid-19 hanno costretto gli organizzatori a una formula nuova che privilegerà come palcoscenico la suggestiva chiesa di San Lorenzo. Primi due appuntamenti il 13 e 14 luglio con il duo Katalis che vedrà protagonista uno dei flautisti catalani tra i più acclamati in Spagna, Anton Serra Pujadas, che proporrà due produzioni studiate per il Festival che spazieranno dalla musica barocca al repertorio del '900.

Maria Giovanna Cherchi (foto da Facebook)
Maria Giovanna Cherchi (foto da Facebook)

Da non perdere: Moses Concas (3 e 4 agosto), il funambolo dell'armonica a bocca vincitore di "Italia's Got Talent" e oggi artista dalla personalità poliedrica apprezzata in tutto il mondo. Le sue improvvisazioni, le creazioni originali ed il suo estro interpretativo ne fanno uno dei musicisti più interessanti; e Maria Giovanna Cherchi (17 e 18 agosto), protagonista di due proposte musicali molto accattivanti: nella prima eseguirà i suoi ultimi lavori contenuti nel nuovo disco mentre la seconda serata sarà incentrata sul repertorio tradizionale con alcuni dei suoi successi di inizio carriera.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}