SPETTACOLI

Teatro

"Uno di uno o di nessuno", l'appuntamento è a Is Mirrionis

Si rinnova l'iniziativa del "biglietto sospeso", da lasciare a disposizione di chi non può permetterselo
(foto ufficio stampa)
(foto ufficio stampa)

Debutta domani alle 21 al TsE di Is Mirrionis a Cagliari "O di uno o di nessuno" di Luigi Pirandello nella messinscena del Teatro del Segno con adattamento e regia di Stefano Ledda.

Sul palcoscenico Roberta Loddo, Massimo Pruna, Stefano Carta, Rosellina Lo Nardo, Giorgio Piano e Francesco Cittadini alle prese con una delicata "questione morale" in cui sono in gioco l'amicizia e l'onore ma anche, e soprattutto, il ruolo della donna nella famiglia e nella società.

La prima di "O di uno o di nessuno" (fuori abbonamento e già sold out) è inserita nel cartellone della Stagione di Teatro Senza Quartiere 2019-2020, organizzata dal Teatro del Segno nell'ambito del progetto pluriennale "Teatro Senza Quartiere / per un quartiere senza teatro".

"Vogliamo offrire un'alternativa alla strada e alla noia soprattutto ai più giovani che vivono nel rione di Is Mirrionis con proposte interessanti e variegate nello spazio "ritrovato" ai piedi del colle di San Michele", sottolinea il direttore artistico Stefano Ledda.

Si rinnova anche l'iniziativa del "biglietto sospeso" ispirato al più noto "caffè sospeso" napoletano. Sarà possibile acquistare un secondo biglietto, da mettere a disposizione di chi non è nelle condizioni di acquistarlo e sostenere il progetto e l'idea di una cultura "accessibile" a tutti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...