SPETTACOLI

L'aneddoto

Aldo, Giovanni e Giacomo: "Se non fosse stato per la Sardegna non ci saremmo mai conosciuti"

Esce il nuovo film del celebre trio comico. E i protagonisti raccontano dell'inizio della loro amicizia, nel 1985, quando Poretti faceva il capovillaggio a Cala Gonone
giacomo poretti aldo baglio e giovanni stori (archivio l unione sarda)
Giacomo Poretti, Aldo Baglio e Giovanni Stori (archivio L'Unione Sarda)

"Dov'è nata la nostra amicizia? In Sardegna, in un hotel di Cala Gonone".

Questo l'aneddoto rivelato dal Aldo, Giovanni e Giacomo nel corso dell'ultima puntata di Verissimo.

Il trio comico, ospite su Canale 5 in occasione dell'uscita del nuovo film, "Odio l'estate", ha raccontato gli albori di un'amicizia che poi ha portato a grandissimi successi al cinema e in teatro.

"Nel 1985 ho passato l'estate nell'Isola - spiega Giacomo Poretti - come capovillaggio. Ed è lì che ho incontrato Aldo e Giovanni". Ed è stato subito amore professionale.

In quegli anni Storti e Baglio formavano già un duo di cabaret molto conosciuto a Milano. E, grazie alla Sardegna, il duo è diventato appunto un trio. La svolta.

Il sodalizio, così come lo conosciamo oggi, nasce ufficialmente nel 1991 con gli spettacoli Lampi di tempesta, Ritorno al Gerundio e Aria di tempesta per poi divenire celebre nel piccolo schermo grazie a Mai Dire gol nel triennio 1994-1997.

E poi - stavolta al cinema - il debutto, con "Tre uomini e una gamba". Primo di una lunga serie di trionfi al botteghino, come "Così è la vita", "Chiedimi se sono felice" e "Tu la conosci Claudia", solo per citarne alcuni.

Il 30 gennaio uscirà, come detto, la loro ultima fatica: "Odio l'estate" per la regia di Massimo Venier.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...