SPETTACOLI

La rassegna

TeatrExma, venti spettacoli sino a maggio a Cagliari

In scena generi diversi che spaziano dal comico al tragico, passando per spettacoli musicali e di danza
l immagine che accompagna la rassegna (foto francescamu)
L'immagine che accompagna la rassegna (foto @FrancescaMu)

Venti spettacoli (più repliche) sino a maggio, oltre a due eventi straordinari.

Sono i numeri della terza edizione di TeatrExma, stagione teatrale organizzata da "Teatro dallarmadio" sotto la direzione artistica di Fabio Marceddu, anima con Antonello Murgia della compagnia cagliaritana.

Il cartellone, prodotto in collaborazione con il Consorzio Camù, presenta una prima nazionale e cinque prime regionali.

Sul palco dell'EXMA di Cagliari generi diversi che spaziano dal comico al tragico, passando per spettacoli musicali e di danza. Una delle novità di questa terza edizione della rassegna è rappresentata da due eventi speciali. Sabato 4 gennaio, Peppino Mazzotta, in compagnia del Teatro dallarmadio presenta per la prima volta in Sardegna il libro "Muori cornuto", scritto con il giornalista Arcangelo Badolato. L'altro evento speciale è previsto l'8 febbraio: "L'arte che verrà", dialogo fra operatori e artisti organizzato dal Consorzio Camù e dal Teatro dallarmadio in collaborazione con Sardegna Film Commission.

Il primo appuntamento è venerdì 25 ottobre con una prima regionale: Alessandra Asuni presenta Stanza segreta, racconto lungo tredici tappe con drammaturgia delle immagini a cura di Alessandro Papa. Anche il secondo spettacolo della rassegna è una prima regionale: venerdì 1 novembre è in calendario il debutto di "PFF - piano forte forte", con regia di Valentino Infuso e musiche originali della protagonista Valentina Cidda.

A dicembre si apre con i padroni di casa del Teatro dallarmadio e Alfonsina Panciavuota. Un'altra prima regionale andrà in scena venerdì 21 febbraio con "A chi esita" di Rossolevante.

La conclusione il 10 maggio con "Emergenze Varie Up" di e con Fabio Marceddu, e incursioni di Giorgio Todde.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...