SPETTACOLI

La rassegna

Arcidano, si conclude il Bovale jazz festival itinerante

Sabato la chiusura con la degustazione enogastronomica e il concerto dei Forms
una serata del festival bovale jazz (foto elia sanna)
Una serata del festival Bovale Jazz (foto Elia Sanna)

Promossa la formula itinerante del Terralba Doc Bovale Jazz Festival, che quest'anno per la prima volta ha toccato cinque comuni legati al noto vitigno del Campidano. Sabato San Nicolò d'Arcidano ospiterà la serata conclusiva della manifestazione.

In Piazza Roma alle 20 è prevista la degustazione enogastronomica e alle 22 il concerto dei Forms. Gruppo formato da: Massimo Carboni al sax tenore, Mariano Tedde al piano, Paolo Spanu al contrabbasso e Gianni Filindeu alla batteria.

"Ringraziamo l'amministrazione comunale di Arcidano - sottolineano i direttori artistici Massimo Atzori e Filippo Erasmo - la Pro Loco, l'Auser e l'Avis per la preziosa collaborazione. Il bilancio della prima settimana della rassegna è positivo ed abbiamo avuto una buona risposta dai Comuni, che intendono proseguire sulla stessa linea anche per gli anni futuri. Insieme ed uniti si può fare tanto per il nostro territorio".

"La proposta di creare una tappa ad Arcidano è stata da subito accolta e sostenuta - conferma il sindaco di Arcidano, Emanuele Cera - perché, attraverso la musica di alto livello si valorizzano il territorio e le nostre produzioni agricole e viticole, tra cui il bovale. È un'occasione di crescita e di soddisfazione per la nostra cittadina, e non solo: l'estensione della kermesse a più centri la rende ancor più condivisibile, ci rende uniti e unanimi nel perseguimento degli obiettivi comuni".

Grande entusiasmo anche delle associazioni locali. "Siamo ben lieti di essere partner della data arcidanese - dichiara Mauro Loru, presidente della Pro loco - abbiamo il sostegno dell'Auser e dell'Avis. È un'iniziativa meritevole, l'auspicio è che negli anni possa crescere e avere una risonanza maggiore perché rappresenta un'opportunità per il nostro territorio".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...