SPETTACOLI

Il riconoscimento

Cannes, Palma d'Oro al film "Parasite" FOTO

Il film di Bong Joon-ho è stata l'autentica sorpresa del festival cinematografico

La Palma d'Oro del Festival di Cannes è andata a "Parasite" del regista sudcoreano Bong Joon-ho.

Grand Prix della giuria a Mati Dop per Atlantique, mentre Antonio Banderas è stato premiato come miglior attore per la sua interpretazione nel film di Pedro Almodovar "Dolor y Gloria".

Miglior attrice Emily Beecham per "Little Joe. La cerimonia è iniziata sulle note di Ennio Morricone, una delle poche soddisfazioni italiane della kermesse. Il nostro Paese, infatti, non ha brillato: grande delusione per Chiara Mastroianni nella sezione Certain Regard.

festival di cannes tutti i premiati italia a bocca asciutta
Festival di Cannes, tutti i premiati. Italia a bocca asciutta
la palma d oro a parasite di bong joon ho
La Palma d'Oro a "Parasite", di Bong Joon-Ho
grand prize ad atlantique di mati diop
Grand Prize ad "Atlantique", di Mati Diop
miglior regia ai fratelli jean pierre e luc dardenne con le jeune ahmed
Miglior Regia ai fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne, con "Le Jeune Ahmed"
premio della giuria ex aequo a les mis rables di ladj ly e bacurau di kleber mendon a filho e juliano dorn
Premio della Giuria ex aequo a "Les Misérables" di Ladj Ly e "Bacurau" di Kleber Mendonça Filho e Juliano Dorn
miglior attore ad antonio banderas per la sua interpretazione in dolor y gloria di pedro almod var
Miglior attore ad Antonio Banderas, per la sua interpretazione in "Dolor Y Gloria" di Pedro Almodóvar
migliore attrice a emily beecham per la sua interpretazione in little joe di jessica hausner
Migliore attrice a Emily Beecham, per la sua interpretazione in "Little Joe" di Jessica Hausner
miglior sceneggiatura a c line sciamma per portrait de la jeune fille en feu
Miglior sceneggiatura a Céline Sciamma per "Portrait De La Jeune Fille En Feu"
palma d oro per il cortometraggio a vasilis kekatos per the distance between us and the sky
Palma d'Oro per il Cortometraggio a Vasilis Kekatos per "The Distance Between Us And The Sky"
menzione speciale a elia suleiman per it must be heaven
Menzione speciale a Elia Suleiman per "It Must Be Heaven"
camera d oro per l opera prima a nuestras madres di c sar d az
Camera d'Oro per l'opera prima a "Nuestras Madres" di César Díaz
la giuria (tutte le foto sono ansa)
La giuria (tutte le foto sono Ansa)
di

IL VINCITORE - Bong Joon-ho è stata l'autentica sorpresa della 72esima edizione. Figlio di un designer è cresciuto in Sud Corea laureandosi in Sociologia sul finire degli anni Ottanta. Già appassionato di cinema in adolescenza, durante gli studi universitari entra a far parte del Cine Club dove ha modo di collaborare con grandi sceneggiatori come Shohei Imamura. Nel 2003 si conquista la stima del cinema internazionale grazie al film "Memories of Murder", un giallo basato su una storia realmente accaduta. Nel 2006 gira il monster movie campione di incassi "The Host" che viene presentato proprio al Festival di Cannes nel 2006. Da lì l'ascesa fino al riconoscimento odierno.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...